Comprare casa all'asta

Sicuramente ad oggi, complice la situazione di crisi, è facile trovare una buona occasione in un'asta immobiliare sia per investimento che per acquistare la propria abitazione.
Bisogna però prestare molta attenzione ad abusi edilizi e sanatorie, pignoramenti, ipoteche e debitore ancora dentro l’immobile, pertanto è d'obbligo valutare bene tutte le indicazioni riportate nella descrizione e ancora di più in quelle riportate nella relazione tecnica redatta dal perito del tribunale il quale stila un documento dove si descrive l'immobile, la sua planimetria, il riscontro di abusi edilizi, di debiti nei confronti del condominio e viene indicato se l'immobile è libero o occupato.
Di seguito vi parlerò solo dei rischi urbanistici quali abusi edilizi ed irregolarità varie.
La perizia deve essere letta con grandissima attenzione in quanto dovrebbe descrivere con precisione le problematiche di cui è gravato l'immobile. Meglio farlo fare ad esperti del settore ed è meglio ancora effettuare ulteriori controlli sulla regolarità del bene immobile che si vuole acquistare all'asta per evitare qualsiasi mancanza o controllo superficiale del perito del tribunale. Il fatto che la casa sia stata oggetto di abusi edilizi non rende nulla l'aggiudicazione dell'asta, ma andrà a minare il valore dell'immobile di cui sei entrato in possesso. Oltre a fornirti non poche rogne perchè sarai poi tu a doverti accollare ogni onere e spesa per la sanatoria e le eventuali demolizioni e ripristini di opere abusive.
Inoltre se per il pagamento devi avvalerti di un mutuo ricordati che la situazione urbanistica può precludere il buon fine del rilascio dello stesso.
In conclusione affidati ad un tecnico di fiducia e fagli fare tutti gli accertamenti prima di presentare un'offerta.